REGOLAMENTO

Model and Stylist Contest

Art. 1) PRINCIPI GENERALI
Il contest è bandito, per l’anno 2019. Il bando di concorso unitamente al presente “Regolamento Generale”, è pubblicato mediante sito Internet www.themasterbeauty.it e sulla pagina ufficiale facebook di Master Beauty, altre pagine social ed altre forme di pubblicità prodotte.

Art. 2) CHI PUO’ PARTECIPARE
Il contest è aperto alle aspiranti modelle e alle figure professionali quali: Hair Stylist, Make-Up Artist, Fashion Stylist, ogni modella è abbinata ad uno o piu stilisti di acconciatura, trucco e abiti.

Art. 3) PARTECIPAZIONE, ISCRIZIONI E REQUISITI
La partecipazione al concorso, prevede per le diverse figure partecipanti le seguenti condizioni, l’accettazione del presente regolamento ed il possesso dei requisiti richiesti:
Aspiranti modelle: essere di qualsiasi nazionalità, età compresa tra i 15 ed i 22 anni (compiuti entro ottobre 2019), altezza minima 1,70, non essere vincolate a contratti di alcun genere, sia in corso sia in predicato di esecuzione, nel settore dei concorsi di bellezza, per modelle o similari; essere di condotta incensurabile, e comunque non essere mai state implicate in fatti o vicende di pubblica rilevanza offensivi della morale comune o sicurezza nazionale; avere in ogni caso la piena e incondizionata disponibilità della propria immagine, del proprio nome e della propria voce, e non essere pertanto vincolate da contratti di agenzia, contratti pubblicitari, o di qualsiasi altro genere, contemplanti cessioni, concessioni o limitazioni dei diritti sul proprio nome, sulla propria immagine o sulla propria voce. Il possesso di tutti i requisiti di ammissione deve necessariamente permanere per tutta la durata del Concorso, e la risultanza dell’originario difetto o il venir meno durante il Concorso di anche uno solo di essi comporta per la concorrente l’esclusione. E’ condizione per l’effettiva ammissione alla gara, che la concorrente sottoscriva l’apposita domanda di ammissione alle Selezioni nonché, per accettazione, il presente Regolamento Generale nel testo integrale ed i relativi allegati qualora fossero presenti.
Documenti:
a) se l’aspirante sia maggiore di età, di copia fotostatica di un documento di riconoscimento valido;
b) se l’aspirante sia minore di età:
b1) di copia fotostatica di un proprio documento di riconoscimento valido;
b2) di copia fotostatica di un documento di riconoscimento valido dell’esercente la patria potestà;
La domanda deve infine, inderogabilmente, essere accompagnata dalla sottoscrizione autografa, per accettazione, del presente Regolamento sia da parte dell’aspirante sia, ove ella sia minore, da parte dell’esercente la patria potestà.
Abbigliamento e accessori consigliati:
Durante le fasi concorsuali vi sono degli abbigliamenti adatti per ogni giornata, nello specifico: bisogna presentarsi alle selezioni con scarpa decolté nera da 8 a 12 cm., costume intero o bikini nero, abito elegante da sera.

ART. 4) ISCRIZIONE AL CONCORSO, MODALITÀ, CONDIZIONI E LIMITI DI EFFICACIA, TERMINE UTILE Si accede al Concorso mediante domanda di iscrizione, in prima fase, attraverso il sito INTERNET all’indirizzo www.themasterbeauty.it e successivamente deve essere redatta su modello conforme a quello allegato e proposta nelle mani del responsabile del contest. La domanda deve recare la sottoscrizione autografa dell’aspirante modella, degli hair, make-up e fashion stylist, nonché, ove minore di età, la sottoscrizione autografa dell’esercente la patria potestà (vale a dire o di uno dei genitori, o del tutore nominato dal Tribunale), e deve essere necessariamente corredata:

Art. 5) PARTECIPAZIONE ISCRIZIONE, QUOTE E E REQUISITI STILISTI
Al contest possono partecipare in qualità di concorrenti, professionisti della bellezza, dei settori: acconciatura, trucco e moda abiti e accessori, l’iscrizione prevede le seguenti quote di diritti di segreteria:
Iscrizione Hair Stylist: euro 100 (cento) per la finale provinciale, euro 150 (centocinquanta) per la finale regionale e euro 250 (duecentocinquanta) per la finale nazionale. Requisiti: Qualifica di acconciatore/trice (freelance o imprenditore). Il servizio alle modelle prevede solo esecuzione di acconciature (no taglio, no colore).
Iscrizione Make-Up Artist: euro 100 (cento) per la finale provinciale, euro 150 (centocinquanta) per la finale regionale e euro 250 (duecentocinquanta) per la finale nazionale Qualifica di truccatore/trice (freelance o imprenditore).
Iscrizione Fashion Stylist: euro 100 (cento) per la finale provinciale, euro 150 (centocinquanta) per la finale regionale e euro 250 (duecentocinquanta) per la finale nazionale Qualifica di stilista di moda (freelance o imprenditore).
La domanda inoltrata è sottoposta a condizione sospensiva, per divenire efficace solo se ed allorquando confermata, dall’avvenuto versamento della quota di partecipazione, da versare con bonifico bancario intestato a: Associazione Kendra Eventi – BANCA MSP – IBAN; IT81L0103082610000000458864 – CAUSALE: Iscrizione finale (provinciale, regionale o nazionale) TMB 2019.

Art. 6) TITOLI IN PALIO
Il concorso in relazione all’abbinamento da parte dell’organizzazione, di ogni modella ad uno stilista di capelli e make-up, pone in palio i titoli onorifici “MasterBeauty Model, MasterBeauty Hair, MasterBeauty Make-Up, MasterBeauty Fashion, MasterBeauty Sponsor”. I titoli assegnati hanno valenza di un anno solare e da considerarsi scaduti e non più validi ai fini pubblicitari.

Art. 7) ARTICOLAZIONE DEL CONCORSO
Il concorso si articola, progressivamente ne seguente modo:
25 Casting, 25 Finali Provinciali, 5 finali Regionali, 1 finale Nazionale.
A) Casting pre finale provinciale, organizzato dal concessionario provinciale entro il 30 aprile 2019;
B) Finale
Provinciale: Con min. 20 modelle, 5 Hair, 5 Make-Up e 2 Fashion Stylist; dal 1/5 al 15/8/2019;
C) Finale Regionale: Con min. 25 modelle, 5 Hair, 5 Make-Up e 5 Fashion Stylist; dal 16/8 al 15/10/2019;
D) Finale Nazionale: Con min. 25 modelle, 5 Hair, 5 Make-Up e 5 Fashion Stylist; dal 16/10 al 30/11/2019;

Art. 8) GIURIA ED ASSEGNAZIONE DEI TITOLI
La giuria è nominata dal Presidente del Concorso ed a seconda del tema scelto dalla Direzione Artistica per lo spettacolo. Ogni giuria è composta da un numero di membri non inferiore a 5 (cinque) e non superiore a 7 incluso il Presidente ed il segretario. In nessun caso possono far parte di una Giuria: parenti o affini fino al quarto grado, dipendenti o collaboratori, anche a titolo occasionale, delle concorrenti alla gara della quale la Giuria è costituita giudice;

Art. 9) VOTAZIONE:
Durante le sfilate (tre uscite per ogni finale: costume e due in abiti forniti dai Fashion Stylist) e ai fini della votazione le concorrenti sono identificate mediante un numero, riportato su di una targhetta indossata in posizione ben visibile. Il numero è attribuito dal coreografo secondo esigenze di spettacolo, prima dell’inizio delle manifestazione, e rimane invariato per tutto il corso della stessa.
Ciascun giurato esprime tre voti per ognuna dell 5 categorie (per le modelle, le acconciature, per il trucco e per gli abiti) mediante attribuzione a ciascuna concorrente di un punteggio da uno a cinque.
La scheda deve essere compilata dal giurato con indicazione completa, nell’apposito spazio, del proprio cognome e nome, e quindi firmata, pena annullamento. La scheda deve infine essere consegnata al responsabile degli scrutini che solitamente è un componente dello staff.
Ogni qualvolta in sede di formazione della classifica di una selezione e per l’assegnazione del titolo principale vengano a registrarsi piazzamenti ex aequo al primo posto, ovvero in coda alla serie del maggior numero di posti utili, si ha per decisivo il voto espresso dal Presidente e qualora per qualsiasi ragione (attribuzione di uguale voto a più concorrenti ex aequo, mancata votazione di concorrenti ex aequo, o nullità della scheda) ciò non valga a dirimere la parità, le concorrenti ex aequo sono classificate a determinazione del Presidente in funzione di giudice unico insindacabile. Per tali selezioni non sono previsti verbali ne atti ma è sufficiente che il presidente di giuria, completate le operazioni di scrutinio con il responsabile di settore, firmi per accettazione la classifica finale confermando così l’avvenuta correttezza delle operazioni.

Art. 10) LIBERATORIA – RIPRESE E RELATIVA DIFFUSIONE – PRESA D’ATTO E PRESTAZIONE DI CONSENSO DA PARTE DELLA CONCORRENTE
Tutte le operazioni dei casting e finali provinciali, regionali e nazionale, sono di norma fatte oggetto di riprese fotografiche, video cinematografiche e televisive suscettibili di diffusione in tutto o in parte, con libera possibilità di elaborazione e con qualsiasi mezzo. Con l’accettazione del presente Regolamento li concorrenti prendeno atto di quanto alle lettere seguenti e vi presta consenso incondizionato e senza riserve:
a) Tutte le manifestazioni concorsuali si svolgono in presenza di pubblico.
b) In tutte le manifestazioni concorsuali sono previste sfilate collettive e individuali e possono essere contemplate interviste ed esibizioni artistico-spettacolari delle concorrenti stesse (ad esempio: coreografie, sfilate, quadri scenografici e simili), nonché esibizioni, numeri e interviste di artisti, personalità della cultura o dello sport, dello spettacolo, della moda, rappresentanti di pubbliche istituzioni, personalità in genere, il tutto sempre in presenza di pubblico.
c) Tutte le manifestazioni concorsuali possono contenere, e di norma contengono, inserzioni pubblicitarie, e tutte le presentazioni, sfilate, interviste ed esibizioni delle concorrenti nel loro quadro previste possono essere, e di norma sono, abbinate a messaggi pubblicitari, visivi e/o sonori, di imprese produttrici di prodotti o servizi per il mercato, oppure di Enti e Aziende pubblici.
d) Nel corso del contest, tutte le concorrenti sono tenute a indossare, salvo diversa disposizione del Direttore Artistico del concorso, gli abiti, i costumi da bagno, le calze, gli altri indumenti e gli accessori loro assegnati in dotazione, fermo s’intende il corrispondente obbligo di assicurare che tutti tali indumenti e accessori abbiano foggia e caratteristiche rispettose dei comuni canoni di decenza e comunque non pregiudizievoli dell’integrità, della dignità e della reputazione della concorrente.
e) La Serata della FINALE è ripresa e trasmessa in diretta televisiva dalle reti locali o nazionali, e può inoltre essere trasmessa in diretta radiofonica o web e ritrasmesse in differita televisiva dalla stessa o da altra emittente nonché in differita radiofonica o web.
f) Detta Serata può essere altresì ripresa con ogni altro mezzo offerto od offerendo dalla tecnologia, e di fatto è ripresa anche col mezzo fotografico, cinematografico e video riproduttivo, e tutte le riprese così realizzate possono essere diffuse con qualsiasi mezzo, compreso quello telematico.
g) La proprietà e i connessi diritti di utilizzazione dei materiali di tutte le riprese radiotelevisive effettuate delle reti locali o nazionali restano nella titolarità esclusiva della medesima, senza soggezione a limiti di utilizzo spaziali, temporali, modali o mediali e con libera facoltà di cessione o concessione, anche in favore dell’organizzazione del contest.
h) La proprietà e i connessi diritti di utilizzazione dei materiali di tutte le riprese fotografiche, cinematografiche, radiotelevisive e di ogni altro genere, relative alle manifestazioni di tutte le Selezioni Regionali, restano nella piena, libera e incondizionata disponibilità dell’organizzazione e/o dei suoi concessionari o aventi causa che le riprese abbiano realizzato, con libera facoltà di cessione o concessione a terzi e sempre intendendosi i diritti di utilizzazione non soggetti a limiti spaziali, temporali, modali o mediali.
i) Simili subcessioni o subconcessioni da parte dell’organizzazione sono contemplate nei rapporti contrattuali tra le stesse reti Locali, Regionali e Nazionali.

Art. 11) OBBLIGHI GENERALI DELLE PARTECIPANTI AL CONCORSO
Ogni concorrente è obbligata ad osservare, mediante puntuale esecuzione delle prestazioni che a suo carico ne derivano, tutte le prescrizioni e tutti i divieti dal presente Regolamento stabiliti, sotto le comminatorie volta a volta previste per l’inadempimento o la violazione degli stessi.

Art. 12) CESSIONE DI IMMAGINE E DIRITTI
Con l’accettazione del presente Regolamento, la concorrente cede per ogni effetto il diritto di utilizzo del proprio nome, della propria immagine, della propria voce e delle propria firma nel quadro delle manifestazioni concorsuali, nel quadro degli spettacoli su di esse incentrati o ad esse collegati, nel quadro di ogni manifestazione collaterale e in qualsiasi altro quadro comunque riferibile al Concorso, ivi comprese le iniziative o attività di promozione del medesimo e quelle connesse di promozione o pubblicità di prodotti, servizi, marchi, loghi o segni in genere delle Aziende o Enti sponsor del Concorso:
All’organizzazione per quanto di attinenza alle Selezioni, con libera ed incondizionata facoltà di subcessione o concessione a terzi e ad ogni altra produzione radiotelevisiva attinente al Concorso in genere;
Al presidente del concorso per quanto di attinenza alle Selezioni, con libera e incondizionata facoltà di subcessione o concessione a terzi, e in particolare all’organizzazione per la finale. La cessione si intende estesa a tutte le esibizioni dei concorrenti nei medesimi quadri, ivi comprese quelle aventi carattere artistico-spettacolare o consimile.
Si intende altresì estesa alle riproduzioni e diffusioni con ogni mezzo, nella loro interezza o in qualsiasi minor parte, con elaborazione o meno, delle riprese fotografiche, cinematografiche, televisive, videotelevisive e sonore, relative ai medesimi quadri ed alle esibizioni e prestazioni ivi rese dalla concorrente, anche se di carattere artistico-spettacolare o consimile, nonché ai risultati di tali esibizioni e prestazioni, operate successivamente alla conclusione del Concorso a qualsivoglia fine e in qualsivoglia sede e contesto, ivi comprese le iniziative o attività di promozione del Concorso oppure di promozione o pubblicità dei prodotti, servizi marchi, loghi o segni delle Aziende o Enti sponsor del Concorso. Tutte le cessioni di cui al presente articolo si intendono fatte senza limiti di tempo, spazio, mezzo o di qualsiasi altro genere. Le ulteriori cessioni di diritti in obbligo delle vincitrici di Titoli sono regolate come ai due articoli a seguire.

Art. 13) OBBLIGHI A CARICO DELLE VINCITRICI DEI TITOLI SPONSOR
I vincitori dei Titoli, sono inderogabilmente tenuti all’osservanza dei seguenti obblighi e divieti:
a) trattenersi, su semplice richiesta dell’organizzazione, nella località sede della FINALE per i giorni necessari successivi alla conclusione di quest’ultima, e quivi partecipare ai servizi fotografici e/o conferenze o incontri stampa e/o riprese radio e/o televisive;
b) partecipare, su semplice richiesta dell’organizzazione, ai corsi/concorsi Regionali/Nazionali/Internazionali che la stessa fosse eventualmente ad indicare;
c) partecipare, su semplice richiesta dell’organizzazione, a manifestazioni di spettacolo o di moda, a trasmissioni televisive o radiofoniche, e consimili, in Italia ed all’Estero e calendari;
d) prestarsi su semplice richiesta dell’ organizzazione anche in giorno festivo e salvo solo diritto a preavviso di almeno giorni 3 (tre), per fotografie, riprese cinematografiche o televisive o da diffondersi per rete telematica (Internet), apparizioni, esibizioni o interventi in sedi televisive o radiofoniche o nel quadro di manifestazioni o eventi di spettacolo in genere, il tutto in qualsivoglia contesto ed anche se nel contesto di iniziative o campagne promozionali o pubblicitarie;
e) posare per la realizzazione dei manifesti ufficiali della successiva edizione del Concorso e degli altri concorsi eventualmente abbinati, e intervenire come ospite o giurato alle Selezioni delle due successive edizioni del Concorso, il tutto sempre a semplice richiesta dell’organizzazione;
f) non partecipare, né intervenire in qualsiasi veste, a concorsi di bellezza regionali, nazionali o internazionali senza averne avuto preventiva autorizzazione scritta dell’organizzazione;
g) non partecipare ad alcun titolo, vuoi pure semplicemente gratuito, e in alcuna veste, vuoi pure di semplice ospite, a manifestazioni, spettacoli o simili con o senza ripresa televisiva, né posare per foto di moda o pubblicità o per servizi giornalistici, né partecipare in alcuna veste a iniziative o campagne pubblicitarie o promozionali, sfilate, esibizioni di qualsiasi genere, senza preventiva autorizzazione scritta dell’organizzazione;
h) non rilasciare interviste o dichiarazioni pubbliche comportanti spendite del Titolo, o riferimenti al Titolo o al Concorso, senza preventiva autorizzazione scritta dell’organizzazione;
i) non posare per fotografie di nudo o comunque farsi ritrarre con qualsiasi mezzo in pose di nudo;
La durata degli obblighi e divieti di cui alle lettere da b) a i) è stabilita fino allo scadere dei 365 giorni esatti a partire dalla data di proclamazione. I vincitori sono altresì sempre tenuti, senza limiti di durata, all’osservanza degli obblighi e divieti comuni stabiliti, a carico delle vincitrici di Titoli, al successivo ART. 21).
Con l’accettazione del Titolo i vincitori cedeno in esclusiva all’organizzazione, con libera e incondizionata facoltà di subcessione o concessione a terzi, ogni diritto di utilizzo del proprio nome, della propria immagine, della propria voce e delle propria firma in qualsiasi sede, contesto, forma e modo, e con qualsiasi mezzo conosciuto o di futura concezione, fino allo scadere dei 365 giorni esatti a partire dalla data di proclamazione. Cedeno inoltre in esclusiva, sempre con libera e incondizionata facoltà di subcessione o concessione a terzi, il diritto di utilizzo senza limiti di spazio, tempo, mezzo, scopo o di qualsivoglia altro genere, di ogni ripresa con qualsiasi mezzo effettuata e di ogni risultato delle prestazioni rese in adempimento di ogni obbligo a suo carico risultante dal presente Regolamento.L’eventuale rinuncia al Titolo dopo la sua accettazione non produce, salvo che l’organizzazione vi consenta per iscritto, alcuna cessazione degli effetti delle cessioni sopradette, né alcuna estinzione degli obblighi previsti dal presente articolo.

Art. 14) DIRITTI, OBBLIGHI E DIVIETI PARTICOLARI DEI VINCITORI DEI TITOLI
In conformità della regola generale di cui all’ultimo comma del precedente ART. 2), i vincitori non hanno diritto a premi in denaro o altre utilità. Possono tuttavia accettare omaggi da parte di Enti o Aziende patrocinatori o sponsor del Concorso, o anche di terzi, a condizione che non si tratti di erogazioni di denaro o di prestazioni non compatibili con la dignità del Titolo e del Concorso o con il carattere e lo spirito di quest’ultimo.
Oltre che a tutto quanto precisato, i vincitori dei Titoli sono inderogabilmente tenuti:
A) ad intervenire alla FINALE della edizione successiva del Concorso per partecipare alla cerimonia di passaggio del Titolo ai nuovi vincitori e comunque a qualsiasi manifestazione o spettacolo delle stesse edizioni che l’organizzazione fosse a indicare;
B) a non fare spendita o uso pubblico, in qualsiasi forma, dei titoli senza preventiva autorizzazione scritta dell’organizzazione;
C) a comunicare all’organizzazioneogni richiesta di partecipazione ad eventi di qualsiasi genere e natura.

Art. 15) MODIFICHE ED INTEGRAZIONE DEL REGOLAMENTO
E’ riservata all’organizzazione la facoltà di apportare, in qualsiasi momento, integrazioni o modifiche al presente Regolamento onde far fronte a sopravvenute esigenze organizzative o funzionali del Concorso, fatti sempre salvi il rispetto dello spirito del Regolamento stesso e i diritti quesiti dalle concorrenti.

Art. 16) PRESE D’ATTO A CHIUSURA
Con l’accettazione del presente Regolamento, i concorrenti confermano di prendere atto di tutti gli obblighi, divieti e prestazioni stabiliti a suo carico.

Art.17) FORO COMPETENTE PER LE CONTROVERSIE RELATIVE ALLE SELEZIONI
Per ogni controversia relativa ad atti od operazioni delle Selezioni si intende esclusivamente competente il Foro del luogo in cui è stabilita la sede dell’organizzazione

IL PRESIDENTE
Salvuccio Canfora